Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_filadelfia

Indicazioni operative per l’assegnazione di Premi e Contributi a favore delle traduzioni di opere letterarie e scientifiche italiane in altre lingue per l’anno 2014.

Data:

20/02/2014




Indicazioni operative per l’assegnazione di Premi e Contributi a favore delle traduzioni di opere letterarie e scientifiche italiane in altre lingue per l’anno 2014.

 

 


Si forniscono qui di seguito indicazioni per l’assegnazione di Premi e

Contributi a favore delle traduzioni di opere letterarie e scientifiche italiane

in altre lingue, per l’anno 2014. Si fa presente che, al fine di finalizzare l'uso

delle risorse in funzione degli obiettivi generali di politica estera e di

promozione culturale, l'edizione 2014 dei Premi e Contributi alla traduzione

introduce indicazioni specifiche per talune aree prioritarie. Si sara' pertanto

grati per l'attenta considerazione di quanto segue al fine della proficua

azione di stimolo alla diffusione della lingua italiana nel suo importante

comparto relativo alla promozione del libro.

1. Sono previste due sessioni per l’attribuzione dei Premi e Contributi alla

traduzione, così come indicato dal regolamento (decreto Interministeriale n.

593 del 1995). Le Sedi in indirizzo sono pertanto invitate ad accogliere le

richieste di incentivi delle case editrici considerando come termine

improrogabile il 31 marzo 2014 per la prima sessione ed il 30 settembre per

la seconda sessione.

Ove le richieste pervengano agli Uffici concolari o agli Istituti di cultura

competenti per territorio, gli stessi le inoltreranno alle Ambasciate

rispettando le date su indicate.

La documentazione, relativa alle richieste pervenute, andra' poi trasmessa,

a cura dell'Ambasciata, a questo Ufficio entro e non oltre il 30 aprile per la

prima sessione ed il 31 ottobre per la seconda sessione.

La domanda con l’allegata documentazione verrà inviata con messaggio,

ovvero con telespresso via PEC (all’indirizzo dgsp.03@cert.esteri.it),

attestando che tutta la documentazione è conforme all’originale trattenuto

agli atti della sede.

2. In considerazione dei noti limiti di bilancio, si sarà grati a codeste Sedi se

vorranno verificare con particolare attenzione le ricadute per la promozione

della lingua e della cultura italiana delle richieste ricevute e di fornire quindi

indicazioni circa le priorita' tra le richieste stesse. Andrà al contempo

attentamente considerata la qualità letteraria o scientifica dell’opera e

l’affidabilità dell’editore richiedente.

3. Per una migliore allocazione delle risorse, in funzione delle priorità di

politica estera e di promozione culturale, sentito il Gruppo di lavoro

consultivo per la promozione della cultura e della lingua italiana all’estero,

questa Direzione Generale intende introdurre per l’anno 2014 specifici criteri

di incentivo a favore dei Paesi del Nord Africa (Egitto,Tunisia, Algeria, Libia

e Marocco) e dei Balcani occidentali (Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia,

ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Kosovo, Montenegro, Serbia,

Slovenia) oltre alla Turchia ed all’Iran. Particolare attenzione verra' altresi'

posta verso le traduzioni in lingue di difficile apprendimento (cinese, russo,

coreano). Le domande provenienti dai predetti Paesi verranno pertanto

valutate con precedenza.

A tal fine, le Ambasciate dei paesi citati vorranno coordinare una specifica

azione proattiva di verifica delle effettive potenzialità del mercato locale

(tramite contatti con associazioni di editori, giornali, media e riviste

specializzate, Università ed enti culturali), volta anche ad informare circa gli

incentivi previsti dall’Italia.

Per tutte le Sedi, si ritiene altresi' importante ricevere indicazioni su

eventuali ricorrenze o contesti particolari (per esempio anni della cultura,

anniversari, ecc.) nel quadro dei quali valutare le domande di incentivo alla

traduzione, nonche' ogni altro elemento utile per la predetta valutazione

Si ritiene utile informare sin d'ora che, per l'edizione 2015 dei premi e

contributi alla traduzione, particolare attenzione verra' data alle domande

provenienti dai Paesi dell'America Latina, in ragione delle specifiche

iniziative di promozione in preparazione per quell'area.

4. Tra i criteri per le assegnazioni, si segnala altresi che verranno

privilegiate le richieste di contributi alla traduzione rispetto a quelle per i

premi, nonchè le richieste che si inseriscono in piani editoriali che

prevedono la pubblicazione entro l’anno successivo.

5. Ad ogni utile fine si allegano:

• un documento di sintesi contenente indicazioni operative per l’invio della

domanda di Premio e/o Contributo;

• un fac-simile di scheda tecnica relativa alle singole domande di premio o

contributo, che si prega di anticipare via mail a luisa.violo@esteri.it ed a

dgsp3@esteri.it;

• copia del regolamento in materia (decreto 7 novembre 1995, n. 593).

6. Le sedi che abbiano già inoltrate domande di incentivo sono pregate di

voler cortesemente confermare le richieste, ieventualmente integrandole

con le indicazioni sopra richiamate.

INDICAZIONI OPERATIVE PER RICHIESTE D’INCENTIVO ALLA TRADUZIONE DI LIBRI


145