Anagrafe



L'Ufficio Anagrafe è competente per la corretta tenuta dell’Anagrafe consolare e collabora con i Comuni italiani nell’aggiornamento dell'Anagrafe dei Cittadini Residenti all'Estero (AIRE).

La legge n. 470 del 1988 stabilisce che tutti i cittadini italiani che trasferiscono all'estero la loro residenza (per almeno 12 mesi) devono, entro 90 giorni dalla data di arrivo nel Paese di destinazione, fare apposita dichiarazione presso il competente Ufficio consolare. Anche chi è emigrato prima dell'entrata in vigore di questa legge deve iscriversi.

L'iscrizione all'AIRE è necessaria per poter usufruire di una serie di servizi consolari previsti per i cittadini italiani residenti all’estero, per esercitare il diritto di voto, per ottenere i documenti e i certificati che sono rilasciati dall'Ufficio consolare e per richiedere il rilascio del passaporto.  Inoltre, una volta iscritti nello schedario informatico del Consolato, tutte le pratiche potranno essere svolte in tempi sensibilmente più brevi.

I cittadini italiani debbono essere iscritti nell'anagrafe di un Comune italiano. L'iscrizione permette, tra l'altro, l'esercizio di tutti i diritti e i doveri dei cittadini, secondo la situazione di ciascuno. Il cittadino italiano ha inoltre l'obbligo di comunicare al proprio Comune tramite l'Ufficio consolare tutte le variazioni dei dati anagrafici (stato civile, cittadinanza, indirizzo, composizione della famiglia, residenza).

I cittadini italiani possono essere residenti in Italia o all'estero: nel primo caso (residenza in Italia) essi saranno iscritti nell'Anagrafe della Popolazione Residente (A.P.R.) del Comune italiano e dovranno rivolgersi direttamente al Comune di residenza per lo svolgimento di tutte le pratiche anagrafiche; nel secondo caso (residenti all'estero) il loro nome comparirà negli elenchi dell'A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) del Comune italiano di origine o di ultima residenza prima dell'espatrio; queste persone potranno rivolgersi all'Ufficio consolare italiano del proprio luogo di residenza all'estero per lo svolgimento delle pratiche anagrafiche, e il Consolato farà da tramite fra i cittadini residenti all'estero e il Comune italiano di iscrizione anagrafica.

Come ci si iscrive all'A.I.R.E.

La richiesta di iscrizione all'A.I.R.E. può essere fatta dall'interessato (per sé stesso e per i propri familiari di cittadinanza italiana) tramite l'Ufficio consolare italiano competente per il luogo di residenza all'estero. E' anche previsto che il Comune italiano provveda d'ufficio all'iscrizione nella propria A.I.R.E. quando venga a conoscenza del fatto che il cittadino risiede stabilmente all'estero. Ugualmente, l'Ufficio consolare italiano del luogo di residenza richiede al Comune italiano l'iscrizione all'A.I.R.E. del cittadino per il quale - in occasione dello svolgimento di una qualsiasi pratica (ad esempio, il rilascio di un passaporto) - ha constatato l'effettiva e permanente residenza all'estero.

L'iscrizione all'A.I.R.E. può quindi essere fatta anche senza una diretta iniziativa da parte del cittadino interessato; ma in ogni caso il cittadino ne sarà informato per mezzo di un atto amministrativo, che gli sarà notificato direttamente dal Comune o dal Consolato italiano del luogo di residenza.

Le persone che desiderano richiedere l'iscrizione all'A.I.R.E. di un Comune italiano debbono rivolgersi al Consolato italiano del luogo di residenza esibendo i seguenti documenti:

- passaporto italiano valido;

- prova della stabile e legale residenza all'estero (visto, permanent alien card, passaporto statunitense o certificato di naturalizzazione statunitense nel caso della doppia cittadinanza);

- prova della residenza nella circoscrizione consolare (patente di guida, carta d’identità rilasciata dello stato di residenza, contratto d’affitto o fatture servizi pubblici)


Variazione dei dati d'iscrizione all'A.I.R.E.

Il cittadino italiano ha l'obbligo di comunicare tutte le variazioni dei dati anagrafici (stato civile, cittadinanza, indirizzo, composizione del nucleo familiare, residenza) al Comune italiano d’iscrizione all’AIRE tramite il Consolato italiano del luogo di residenza.

I cittadini italiani residenti al di fuori dell'Italia sono quindi tenuti ad informare il Consolato italiano del luogo di residenza circa ogni variazione intervenuta riguardo a:

- indirizzo all'estero;
- cittadinanza;
- stato civile;
- composizione del nucleo familiare;
- cambio di nome.

La tempestiva comunicazione al Consolato dei cambiamenti riguardanti la propria situazione anagrafica, oltre ad essere un dovere del cittadino, consentirà agli Uffici italiani di mantenere sempre aggiornate le informazioni riguardanti i cittadini residenti all'estero, facilitando sia l'erogazione di tutti i servizi eventualmente richiesti in Italia e all'estero, sia il contatto fra Consolato e cittadini italiani residenti nella circoscrizione.

Modulo d'iscrizione all'AIRE

 

 

 

DOMANDE FREQUENTI

 

L’Anagrafe degli Italiani Residente all’estero.

 

  1. Chi deve iscriversi all’AIRE?

 

            Si devono iscrivere:

 

·         i cittadini italiani che hanno trasferito la loro residenza all’estero;

·         le persone nate all’estero che hanno acquistato la cittadinanza italiana per nascita;

·         le persone che hanno acquisito la cittadinanza italiana all’estero.

 

  1. Chi NON deve iscriversi all’AIRE?

     

      Non si devono iscrivere i cittadini che si recano all’estero temporaneamente o stagionalmente per una durata non superiore ai 12 (dodici) mesi.

 

 

  1. Come iscriversi all’AIRE?

 

            Iscriversi all’AIRE e’ semplice.  Ci si puo’ recare presso l’ufficio consolare competente e compilare l’apposito modulo fornito dal Consolato.  L’ufficio consolare inviera’ quindi il modulo al Comune italiano nel quale avverra’ l’iscrizione.

 

            Ci si puo’ iscrivere anche inviando all’indirizzo del Consolato Generale a Philadelphia il modulo Multifunzionale allegando:

·         copia del passaporto italiano valido per ognuno dei membri della famiglia (per i minori iscritti sul passaporto di uno dei genitori, copia della relativa pagina);

·         copia del titolo legale di residenza negli USA (visto, permanent resident card, passaporto USA o certificato di naturalizzazione se doppio cittadino);

·         prova della residenza (copia della patente di guida o di una bolletta di una utenza telefonica, elettrica, ecc).

 

            Il modulo va compilato in ogni sua parte indicando anche i dati del coniuge (anche se cittadino straniero) e dei figli minorenni o maggiorenni conviventi di cittadinanza italiana o straniera.

 

  1. Quali sono i certificati che l’ufficio anagrafe puo’ rilasciare?

 

    • certificati d’iscrizione allo schedario consolare dove potra’ essere indicato l’attuale indirizzo dell’interessato nonche’ la composizione del nucleo familiare.

 

            Detti certificati non hanno valore anagrafico e non possono essere inviati agli organi della Pubblica Amministrazione o a privati gestori di pubblici servizi.  Pertanto detti certificati, per avere valore anagrafico, debbono essere rilasciati dall’unico Ente italiano titolare di funzioni anagrafiche, cioe’ il Comune d’iscrizione all’AIRE.

 

  1. Da che data posso considerarmi iscritto/a all’AIRE?

 

            La data d’iscrizione all’AIRE e’ stabilita dal Comune competente una volta ricevuta la segnalazione da parte dell’Ufficio consolare.  In ogni caso sarebbe sempre opportuno informare il proprio Comune di residenza della data dell’eventuale espatrio.

 

 

 

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Registry of Italian Citizens - Anagrafe

The Anagrafe Office is responsible for the Registration of Italian Citizens Residing Abroad (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero - AIRE).

Law n. 470 of 1988 establishes that all Italian citizens who transfer their residence abroad must register, within 90 days, at the appropriate consular office. This is also applicable for those who emigrated before the passing of this law, and are therefore obligated to register as well.

AIRE registration is mandatory in order Italian citizens residing abroad to obtain all documents and certificates issued by this consular office, as well as for the application for a new passport. Once registered in the computerized system of this Consulate General, the time needed to address issues regarding individual files should be considerably less.

Italian citizens must be registered in the official registry of an Italian town or municipality. The registration allows, among other things, for the exercise of all privileges and duties of the Italian citizen, according to each individual situation. The Italian citizen is obligated to notify his/her town of registration, through this consular office, of any personal variation regarding identification, residence, vital statistics, citizenship or family composition.

Italian citizens may be residents in Italy or abroad. In the first case, (residents in Italy) the Italian citizen is registered in the town in, what is called, the official Registry of the Resident Population (Anagrafe della Popolazione Residente - A.P.R.) and must contact their town for any necessary documentation. In the second case (residents abroad) their name will appear in the AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) lists of their Italian town of registration before emigration. These persons may submit any request to the competent consular office regarding their AIRE files and the consular office will act as the official liasion with the Italian town of registry.

How to register in A.I.R.E.

The request to register in AIRE can be made by the applicant (for him/herself alone or for all the Italian members of his/her family) through the competent consular office abroad. It is also permissible that the Italian municipality registers an Italian citizen in AIRE if it is established that the Italian citizen no longer resides in the municipality but resides abroad. Equally, the consular office of residency may also request the Italian municipality to register the Italian citizen if it is established that the Italian citizen resides within the jurisdiction of the consular office. This may be established when working with the files of the Italian citizen, in the case of passport renewal as an example.

Registration in A.I.R.E. may occur without the direct request of the Italian citizen; but in any case the Italian citizen will be informed of this registration by an official notification sent by the Italian municipality via the consular office of residence.

Anyone interested in registering in the A.I.R.E. of an Italian municipality must contact the Italian consular office of residence and show the following documents:

- valid Italian passport;
- proof of legal residence abroad;
- proof of residence within the consular jurisdiction (driver’s license, State identification card, housing contract or utility bill).

Variations of registration information to A.I.R.E.

The Italian citizen has
the obligation to notify his/her town of registration of any personal variation regarding identification, residence, vital statistics, citizenship or family composition.

The Italian municipality automatically receives notification of the above variations if these changes occur in Italy. If the Italian citizen resides abroad, the Italian municipality may be informed of these changes directly by the Italian citizen or by the consular office of residence.

Italian citizens residing outside of Italy are obligated to inform the Italian Consulate of residence of any changes regarding the following:
- address abroad;
- citizenship status;
- vital statistics;
- family composition;
- name changes.

The prompt notification of any changes to the consular office regarding each individual - aside from being an obligation of the Italian citizen – will allow the Italian offices to maintain up-to-date and accurate records of Italian citizens residing abroad facilitating both the requests made by the Italian municipalities as well as the contact between the consular office and the resident Italian citizen.

For additional and more detailed information regarding AIRE registration please refer to the Italian section of this site.

AIRE registration form